Tags

, , ,

Bella la serata di giovedì a Taste of Roma 2012. Un sacco di bella gente, un sacco di Chef bravissimi, in ordine di assaggio: Luciano Monosilio di Pipero al Rex (ostia sconsacrata), Arcangelo Dandini de l’Arcangelo (supplizio), Roy Caceres del Metamorfosi (risotto con fassona e pistacchi + carbonara con tuorlo cotto a bassa temperatura) e Riccardo Di Giacinto di ALL’ORO (rocher di coda alla vaccinara + tiramisù di baccalà). Tutto veramente buono con un bis di Luciano Monosilio che, con Brunelli, ha creato questi ravioli alle castagne con pecorino 12 mesi, acciughe e tuorlo d’uovo cotto a 65°. Speciali!

Il Monosilio è stato fonte d’ispirazione perché, dopo aver estorto al signor Brunelli un bel pezzo di formaggio 100% latte di pecora denominato “Tuscolo”, mi sono messo a pensare. E pensa che te ripensa, eccolo, un bel PIE!
Visto che l’altro giorno l’egiziano stava pulendo la zucca che era cosi bella che si era fatta comprare e mi guardava dal frigo, ho pensato “ci potrei mettere delle belle cipolle e cipollotti, tutto stufato col rosmarino, dolce dolce tutto ricoperto de pecorino…”
Quindi, ecco il risultato:

“PIE” di zucca, cipolla e Tuscolo Brunelli.

Ingredienti:

2 cipolle bionde medie
2 cipollotti
1 ramoscello di rosmarino
1 cucchiaino di coriandolo macinato
1 cucchiaino di cumino
1 cucchiaino di zucchero grezzo
300 gr di zucca
1 bicchiere d’acqua
mezzo dado vegetale
200 gr formaggio di pecora “Tuscolo” Brunelli
4 stampini di alluminio per muffin
pasta sfoglia
sale
pepe

per la sfoglia:

300 gr di farina
300 gr di burro freddissimo
150 ml di acqua ghiacciata
un pizzico di sale

Preparazione:

Prendiamo le cipolle e i cipollotti, sminuzziamo e facciamo appassire in padella con un filo d’olio extra vergine. Aggiungiamo il cumino, il coriandolo, il rosmarino tritato molto fino, lo zucchero, il sale e il pepe. Facciamo andare 2 min e aggiungiamo la zucca privata della buccia e tagliata a cubetti, piccoli, 1 cm per lato! Mettiamo l’acqua, il mezzo dado e lasciamo cuocere fino a che la zucca non si ammorbidisce. A cottura ultimata lasciamo freddare.

Per la sfoglia la ricetta d’ispirazione è quella della sfoglia veloce di Michel Roux. Quindi uniamo molto velocemente la farina al burro quasi ghiacciato tagliato a cubetti e incorporiamo l’acqua e il sale. Formata la palla di pasta la avvolgiamo nella pellicola trasparente e la facciamo riposare in frigo 30 min. Dopodiché cominciamo a lavorarla, la stendiamo e la ripieghiamo.
Ripetiamo l’operazione almeno tre volte con un intervallo di 20 min tra una piegata e l’altra.

Una volta preparata la sfoglia la stendiamo e la dividiamo per il numero di PIE da comporre
(n.b. 1 pezzo per il rivestimento interno, 1 pezzo più piccolo per chiudere). Io ho usato degli stampini rettangolari antiaderenti, vanno benissimo anche quelli tondi per muffin di alluminio.
Quindi imburriamo gli stampi, stendiamo la sfoglia, riempiamo lo stampo per 3/4 con il composto di zucca e cipolle, aggiungiamo il formaggio tagliato a pezzetti, chiudiamo il PIE bagnando i bordi della sfoglia, buchiamo, per far uscire il vapore, inforniamo, forno già caldo, a 180° per 20/25 min.

E buon appetito!

Advertisements